L'Occidente sbaglia: agli occhi degli afgani i terroristi siamo noi

Stampa PDF

Caro Fini, contesto la sua risposta sui talebani: sono un popolo tribale, accecato da una religione intollerante, che provoca nuove forme di terrorismo. E’ da lì che nascono i kamikaze delle Torri gemelle. Civilizzare genti che vivono nel Medio evo è dovere di americani ed europei. Se lei considera tradizioni e valori quelli di tagliare le mani a chi ruba o di lapidare le donne infedeli, stiamo freschi.

Giovanni Bertei

Non c'erano afgani nei commandos che abbatterono le Torri gemelle. Non un solo afgano è stato trovato nelle cellule, vere o presunte, di Al Qaeda scoperte l’11 settembre. C’erano arabi sauditi, yemeniti, giordani, egiziani, tunisini, algerini, ma non afgani. Nei dieci anni di durissima guerra di guerriglia contro sovietici, non c’e stato un solo atto di terrorismo, tantomeno kamikaze. Gli afgani non sono terroristi, sono guerriglieri, che è cosa diversa. E se dal 2006 si sono indotti a far uso anche di atti di terrorismo, in ogni caso sempre mirati a obiettivi militari o politici anche se hanno «effetti collaterali» sui civili — comunque infinitamente inferiori a quelli provocati dalla Nato (dice niente la ragazzina uccisa dai soldati italiani seguendo le ‘procedure’?) e in numero molto limitato se paragonato a quanto abbiamo visto in Iraq — è perché si trovano di fronte un nemico che non ha nemmeno la decenza di stare sul campo, ma bombarda con aerei fantasma, i Dardo e i Predator, senza pilota. A noi non piacciono i valori talebani, a loro non piacciono i nostri e soprattutto che si pretenda di imporglieli con la violenza. Montaigne, nel 1500, quando le grandi esplorazioni oltre oceano ci portarono a contatto con culture «altre», scrisse in un famoso capitolo dei suoi saggi: «Certo, ai nostri occhi sono dei cannibali, ma ai loro i cannibali siamo noi».

Condividi

Mobile

Scarica l'app per Android, e resta aggiornato sugli ultimi articoli.

Oppure con il tuo lettore feed preferito cercando la pagina:
http://www.massimofini.it/articoli/blog

Cerca

Links